COMUNICAZIONE  >> eventi

26/11/2015 International workshop "Development of Advanced Therapy Medicinal Products"


Palazzo Branciforte, Palermo

Il 26 e 27 novembre si è svolto a Palermo, a Palazzo Branciforte, il workshop “Development of Advanced Therapy Medicinal Products", organizzato dalla Fondazione Ri.MED con il supporto dall’European Advanced Translational Research Infrastructure (EATRIS) nell’ambito del progetto Progetto PON “R&C” 2007-2013 - Laboratorio Pubblico Privato Neurodiabete.
 
Per Ri.MED è stata un’eccellente occasione formativa: parte dei ricercatori della Fondazione conduce infatti programmi di ricerca preclinica, traslazionale e di produzione cellulare presso l’Unita di Medicina Rigenerativa e Tecnologie Biomediche dell’IRCCS ISMETT a Palermo, dove si procede con la traslazione clinica di innovative terapie a base di prodotti cellulari, quali il trapianto di isole pancreatiche e l’immunoterapia adottiva.
 
Il team di ricercatori Ri.MED ha sviluppato negli anni un know-how specifico nel campo delle terapie cellulari e dell’ingegneria biomedica” afferma Alessandro Padova, Direttore Generale della Fondazionequesto ha permesso di avere oggi un portfolio di progetti di ricerca davvero innovativi. Il nostro obiettivo ora è di far avanzare i progetti nelle fasi precliniche per arrivare a candidati clinici per le terapie avanzate e per far questo è fondamentale poter fare rete a livello internazionale con le case farmaceutiche e le aziende biotecnologiche e con i key opinion leaders presenti qui oggi, che a vario titolo contribuiscono al processo di sviluppo degli ATMP”.
 
L’evento ha visto la partecipazione di alcuni tra i più noti protagonisti del panorama europeo, rappresentanti del mondo accademico quanto di quello industriale, di enti regolatori e di strutture ospedaliere: punti di vista complementari centrati sul comune obiettivo di migliorare la salute dell’uomo.
 
Sono intervengono Giovanni Migliaccio, direttore scientifico di EATRIS, primo Consorzio Europeo per le Infrastrutture di Ricerca a sostegno della medicina traslazionale, costituito da oltre 70 istituzioni accademiche; Andreas Scherer, direttore del Progetto “Biomarkers and molecular Diagnostic” dell’istituto finlandese FIMM; Luc Sensebè, a capo del Comitato per le cellule staminali mesenchimali dell’Istituto Superiore per il Commercio e il Marketing di Tolosa; Christian Jorgensen, direttore del Dipartimento per le bioterapie all’University Hospital CHU Lapeyronie di Montpellier France; Maria Cristina Galli, ricercatrice ed esperta in scienze regolatorie per le ATMP dell’Istituto Superiore di Sanità; Andrea Chiesi, direttore R&D della Chiesi Farmaceutici S.p.A., che proprio pochi giorni prima di venire a Palermo si è aggiudicato il celebre premio “Ernst And Young - Imprenditore dell'anno” e Ciro Tetta, direttore del dipartimento di ricerca per le terapie extracorporee della tedesca Fresenius Medical Care;
 
Il workshop ha fornito un quadro integrativo sui requisiti pre-clinici e clinici per lo sviluppo di medicinali per le terapie avanzate, offrendo conoscenze e strumenti per conoscere il panorama normativo europeo, per comprendere l'uso dei biomarcatori durante lo sviluppo di ATMP ed identificare gli aspetti chiave per portare un prodotto sul mercato. Il corso è stato strutturato come piattaforma di discussione interattiva: ad ogni partecipante è stato fornito un “clicker” con pulsantiere di risposta, per interagire direttamente ed in tempo reale alle molte opportunità di discussione offerte.