FINANZIAMENTI / grants / LPP Diabete

Laboratorio Pubblico Privato - Studio di piccole molecole citoprotettive con duplice applicabilità nella demenza di Alzheimer e nel trattamento del diabete mellito mediante il trapianto di isole pancreatiche

Luglio 2012 - Dicembre 2015

scarica brochure formazione

Con Decreto Direttoriale prot. 427/Ric. del 19 Luglio 2012 sono stati approvati dal Ministero per l'Istruzione, l'Università e la Ricerca  (MIUR) le graduatorie dei Piani di Sviluppo Strategico e dei relativi Progetti rivolti alla valorizzazione e al potenziamento delle aggregazioni pubblico-private esistenti nelle Regioni della Convergenza, presentati a valere sul Titolo II dell’Avviso Distretti e Laboratori (D.D. n. 713/Ric. del 29/10/2010). Su questo bando, la Fondazione Ri.MED ha presentato due progetti in partnership con il Laboratorio Pubblico Privato CNR IBB Catania (soggetto capofila) - Myrmex (che subentra alla Wyeth):

- Oncologia e medicina rigenerativa: approcci terapeutici innovativi incentrati sui biometalli”.
- Studio di piccole molecole citoprotettive con duplice applicabilità nella demenza di Alzheimer e nel trattamento del diabete mellito mediante il trapianto di isole pancreatiche.


Lo stato dell'arte nell'ambito delle terapie volte alla cura di patologie neurodegenerative, prima per incidenza sulla popolazione, la Demenza di Alzheimer (AD), evidenzia la mancanza di farmaci capaci di bloccare l'evoluzione della malattia. Scopo del progetto è stato individuare nuovi target molecolari da utilizzare come bersagli farmacologici nella terapia della neurodegenerazione da AD, apportando un’innovazione nel processo di sviluppo del drug discovery per l'AD, non solo concettuale ma anche in termini di prodotto. Si tratta dello studio di nuove molecole stabilizzanti, i monomeri di AfJ, in alternativa a quelle disaggreganti di placche/oligomeri. La ricerca è stata condotta basandosi anche sul ruolo dei biometalli, le cui variazioni nella distribuzione e/o nelle concentrazioni sono rilevanti nella patogenesi dei processi neurodegenerativi.

Sono inoltre state studiate le applicazioni di sostanze peptidiche per le quali fosse stata già comprovata l’azione neuro protettiva, coniugandole con sistemi naturali glucidici, al fine di migliorarne la permeabilità attraverso la barriera emato-encefalica e permettendone l'uso dittico. Infine, data la stretta correlazione tra il diabete e l'incidenza di AD, nonché l'effetto cumulativo delle due patologie sul piano della neurodegenerazione, lo studio di sostanze dipeptidiche ad attività citoprotettiva verrà esteso anche alle complicanze neurodegenerative della patologia diabetica. L'indagine sarà condotta nel campo della Medicina Rigenerativa e dei Trapianti e volgerà all'ottimizzazione di quella che può essere considerata una terapia definitiva del diabete, il trapianto di isole pancreatiche.

La Fondazione Ri.MED è stata responsabile per gli aspetti legati all’ attività di ricerca sui progetti e per la formazione dei borsisti.

Nell’ambito del progetto Progetto PON “R&C” 2007-2013 - Laboratorio Pubblico Privato Neurodiabete, il 26 e 27 novembre si è svolto a Palermo, a Palazzo Branciforte, il workshop “Development of Advanced Therapy Medicinal Products", organizzato dalla Fondazione Ri.MED con il supporto dall’European Advanced Translational Research Infrastructure (EATRIS).

In Evidenza

In Evidenza

Sostieni La Ricerca


dona il tuo 5 x mille